EVENTO SOSPESO

ARIA TEATRO > COMPAGNIA DEI SOMARI

IL PICCOLO CLOWN

di Klaus Saccardo, Nicolò Saccardo e Natascia Belsito

con Klaus Saccardo e Nicolò Saccardo

produzione Compagnia dei somari, ariaTeatro, Teatro delle Garberie
realizzato con il sostegno di Fondazione Caritro, Comune di Pergine Valsugana

età consigliata: dai 3 anni

teatro mimo e clownerie, senza parole

Casa. Sai dov’è, quando ci sei. Ma a volte ti ritrovi un po’ lontano da casa, e puoi aver bisogno di un piccolo aiuto, per cercare la via di ritorno.

Un piccolo clown si ritrova un giorno lontano dalla propria casa, e si affida così alle cure improvvisate di un contadino, poco incline alle relazioni, soprattutto a quelle
con i bambini. I due devono imparare a conoscersi, e a comprendere le esigenze l’uno dell’altro.

Le figure del clown e del contadino rappresentano due mondi diametralmente opposti: da un lato quello adulto, concreto, fatto di terra e di ritmi che si ripetono, e dall’altro l’universo bambino di gioco e di scoperta in cui tutto è possibile.

Lo spettacolo vede in scena un padre, attore professionista, con suo figlio, un bambino di sette anni. In un lavoro senza parole, indagano sulle relazioni di scambio fra due generazioni, annullando la dimensione verticale di processo educativo, a favore di un ascolto reciproco capace di costruire una relazione profonda.

La vitalità del teatro attinge qui ad una relazione pura e significativa come quella tra padre e figlio, e l’abbandono della parola permette al percorso emotivo di irrompere sulla scena, in uno spettacolo curato, delicato e ricco di vita.

La sua visione rimanda alla tenerezza e il divertimento de Il Monello, le impertinenze di Pinocchio e Geppetto, le scoperte di Little Nemo, in forma di antologia e sana dedica all’immaginario collettivo.

Recensioni su “Il piccolo clown”
– eolo-ragazzi.it, di Elena Scolari
Nicolò Saccardo è la star indiscussa di questa edizione di Segnali, un bambino talentuoso e con un’inclinazione spiccata per la scena, tanto da rubarla al padre Klaus
Saccardo, sul palco con lui nello spettacolo Il piccolo clown. Una storia semplice e piena di poesia: un clown bambino, tutina rossa e berretto a punta, scende (o casca?) da un treno e si ritrova da solo, si imbatte in una casina dove vive, solo, un contadino.

(…) Il tutto con leggiadria, allegria, ritmi battuti col bicchiere sul tavolo che si trasformano in piccoli concerti da consumati jongleurs, e Nicolò è sorprendente per precisione e prontezza. Lo spettacolo mostrerà il crescente affetto tra i due, una tenerezza solare e non troppo zuccherosa, il graduale avvicinamento tra due persone che riempiono un tempo sorridente fino a quando dovranno separarsi, ma il cappello a punta rimarrà nella casina…


Prenota spettacolo


Data/ora spettacolo

Cognome

Nome

Telefono

E-mail

Numero totale di posti che si intendono prenotare

Note aggiuntive

 voglio iscrivermi alla newsletter

Cliccando sul tasto prenota dichiari di aver letto e accettato la normativa privacy di questo sito